Home Bellezza Diventare un’assistente dentista, perchè?

Diventare un’assistente dentista, perchè?

15
0

Siete alla ricerca del mestiere della vostra vita? Sappiamo perfettamente che questa ricerca può risultare complessa e può comportare una elevata dose di confusione, perché di mestieri da passare al vaglio ce ne sono a centinaia e perché è necessario prendere in considerazione molti elementi, il proprio talento, il proprio carattere, le aspirazioni, senza dimenticare poi la richiesta che arriva dal mondo del lavoro odierno e lo stipendio che è possibile sperare di raggiungere. Proprio per questo motivo siamo andati alla ricerca per voi dei mestieri più interessanti e abbiamo scoperto che tra i migliori dobbiamo sicuramente ricordare l’assistente dentista.

Perché scegliere di diventare assistente dentista? Perché si tratta di un lavoro prestigioso che vi offre la possibilità di stare a diretto contatto di un dentista, di un medico, che vi offre la possibilità di trasformarvi nel suo braccio destro. Perché si tratta di un lavoro che vi consente di prendervi cura degli altri, della loro salute in primis ovviamente, ma anche della loro mente. Chi entra dal dentista infatti ha spesso paura e prova molte emozioni contrastanti, che una brava assistente deve essere in grado di placare, così che sia possibile ottenere la giusta atmosfera e i migliori risultati.

Ma ancora non è tutto. A nostro avviso infatti il bello di diventare assistente dentista è che si tratta di un lavoro che non risulta mai noioso, dato che prevede numerose attività molto diverse tra loro e ogni giorno qualcosa di nuovo in cui imbattersi. Oltre a prendersi cura dell’accoglienza ai pazienti e dare una mano al dentista durante visite e interventi, l’assistente si prende cura anche delle cartelle cliniche, prepara tutti gli attrezzi, pulisce la stanza: come sarebbe possibile provare in una situazione del genere il più che minimo sintomo di noia! Se ci sono giorni in cui inoltre la routine prende il sopravvento, con semplici pulizie dei denti o con piccoli interventi per togliere una carie, ci sono anche giorni in cui l’assistente deve dare invece il meglio di sé per operazioni molto più importanti, che possono durare anche delle ore.

Assistenti alla poltrona non ci si nasce ovviamente, ci si diventa. Se è questo il mestiere che vi sembra più adatto per voi, dovete quindi assolutamente andare alla ricerca di un corso per assistente dentista. Deve trattarsi di un corso che offre nozioni di anatomia, fisiologia, patologia del capo e di microbiologia e che consente di capire sin da subito quali siano le più importanti terapie odontoiatriche e come per ognuna è possibile aiutare il dentista. Il corso deve poi garantire la capacità di comprendere quale sia la deontologia professionale, le legislazione attualmente vigente. Deve garantire anche eccellenti nozioni informatiche, nonché competenze di segreteria e comunicazione.

Si tratta di molti argomenti anche piuttosto complessi, proprio per questo motivo è bene scegliere un corso di formazione con una buona reputazione e che risulti ben strutturato. Meglio optare per i corsi in aula o per quelli a distanza? I corsi in aula possono essere una vera perdita di tempo soprattutto per chi si trova lontano dalla sede o per chi ha già altri impegni, come magari un lavoro part time necessario per pagare le bollette. Meglio optare per un costo a distanza, in modalità e-learning, che preveda DVD, contenuti multimediali, piattaforme e che offra la possibilità di comunicare in modo costante con il docente.

Lascia un commento. La tua opinione per noi è importante!