Home Rimedi Naturali Cellulite: cause, rimedi naturali efficaci, cosa fare e dieta anticellulite

Cellulite: cause, rimedi naturali efficaci, cosa fare e dieta anticellulite

128
0
Cellulite - cause, rimedi naturali efficaci, cosa mangiare e cosa fare per eliminare la cellulite
Cellulite: cause, rimedi naturali efficaci e dieta anticellulite. Scopri come eliminare la cellulite dai glutei, cosce, sedere e gambe, cosa mangiare, consigli utili per prevenirla e i migliori rimedi naturali contro la cellulite.

La cellulite è un disturbo che affligge un numero sempre maggiore di persone: essa colpisce sia gli uomini che le donne ma sono queste ultime le più colpite dall’antiestetico disturbo.

I dati statistici parlano chiaro: circa l’80% della popolazione mondiale femminile soffre di cellulite.

La cellulite si manifesta sotto forma di grasso in eccesso che, accumulandosi sul corpo, va a creare piccole fossette sulla pelle, soprattutto in prossimità di glutei e fianchi. Una condizione, questa, che si verifica proprio perché la donna, per sua natura, tende ad accumulare grasso su questi punti specifici del corpo.

Di norma, la cellulite si presenta nelle persone in sovrappeso ma sono molte le donne magre che ne soffrono. Questo perché – come rilevato e sottolineato da recenti studi – la cellulite è un disturbo “ereditario”: ciò vuol dire che, laddove la mamma ne soffra già, vi sono altissime probabilità che anche la figlia sarà afflitta dalla cellulite. E’ bene evidenziare, inoltre, che la cellulite diventa ancora più evidente con il sopraggiungere dell’età avanzata poiché la pelle inizia a perdere la sua tonicità iniziale.

La cellulite in sé non è una malattia grave, tuttavia è un fenomeno davvero inestetico che mette a disagio le donne specialmente nel periodo della “prova costume”.

Cellulite: le cause

La cellulite si presenta sotto forma di irregolarità ed avvallamenti cutanei. Ciò accade perché l’accumularsi delle cellule adipose genera una pressione sulla pelle mentre, nel frattempo, le fibre connettive più resistenti effettuano una certa pressione all’interno dell’organismo.

Le cause che possono provocare l’insorgenza della cellulite ed aumentarne l’incidenza sono:

  • uno stile di vita decisamente sedentario;
  • lo stresso o stati ansiosi molto frequenti;
  • l’uso di contraccettivi orali.

Cellulite: i sintomi

Uno dei principali “sintomi” della cellulite è di tipo “visivo”: stiamo parlando della cosiddetta “pelle a buccia d’arancia” causata proprio dai piccoli rigonfiamenti che si creano sull’epidermide.

Come tutti i disturbi, anche la cellulite può avere diversi stadi di gravità che variano in base al soggetto e alle sue caratteristiche specifiche. Quando la cellulite è “lieve”, essa si nota solo in seguito alla pressione sulla pelle. Nei casi più gravi, invece, la pelle è visibilmente deformata, con numerose aree di avvallamento e altre sovraesposte. Le zone colpite in maniera massiccia da questi inestetismi sono i fianchi, i glutei ma anche il torace e gli avambracci.

L’alimentazione da seguire quando si soffre di cellulite

Una corretta alimentazione è un’ottima base di partenza per prevenire e combattere gli inestetismi legati alla cellulite. Sebbene non esista una dieta che per magia farà scomparire la cellulite, seguire un piano alimentare corretto vi aiuterà a ridurre il tessuto adiposo in eccesso, eliminando gran parte dell’inestetismo.

Alcuni alimenti, associati a una regolare attività fisica, agiscono sul microcircolo e aiutano a prevenire e a eliminare – per quanto possibile – la cellulite.

A seguire un elenco dettagliato di questi “prodigiosi” alimenti:

Frutta e verdura: soprattutto quella contenente acido ascorbico che protegge i capillari sanguigni. Una buona dose di vitamina C è contenuta negli agrumi, kiwi, ananas, lattuga, radicchio, spinaci, broccoli e tuberi. Infine, anche il carciofo, i finocchi, l’indivia, i cetrioli e la cicoria sono ottimi alleati contro la cellulite per le loro proprietà diuretiche.

Tè, caffè e tè verde: essi possiedono un’azione termogena che facilita il dimagrimento e, di conseguenza, aiuta a ridurre la cellulite. Si consiglia di non eccedere con questi alimenti perché, come controindicazione, possono mettere sotto sforzo la funzionalità del fegato.

Affinché le abitudini alimentari siano corrette, è consigliabile effettuare – almeno una volta alla settimana – pasti disintossicanti. La disintossicazione avviene mediante l’assunzione di numerosi liquidi come tè, tisane e vegetali.

Durante i pasti disintossicanti, allora, il pesce dovrà sostituire la carne perché meno ricco di tessuto connettivo e, dunque, più facilmente digeribile.

Infine, durante la giornata disintossicante, andranno eliminati tutti i tipi di grassi, fatta eccezione per l’olio d’oliva e l’olio di semi.

Inoltre, è bene consumare almeno due litri di acqua ogni giorno: la giusta idratazione è infatti la mossa più importante per poter dire “addio” alla cellulite.

Cellulite: i rimedi naturali per combatterla

Oltre ad una corretta alimentazione e alla regolare attività fisica, esistono alcuni rimedi naturali molto efficaci per combattere la fastidiosa cellulite. Tra questi sono degni di nota il pungitopo e l’ippocastano, molto utilizzati nella pratica fitoterapica. Questi due alimenti hanno un’ottima funzione protettiva sulla circolazione dei vasi sanguigni. Il migliore dei rimedi naturali, tuttavia, è costituito dalla centella asiatica che contiene numerosi principi attivi tra cui la lisina, la fenilalanina e i flavonoidi che riducono la fragilità dei capillari. L’utilizzo della centella asiatica fa si che l’elasticità delle vene sia aumentata e la capacità di dilatazione sia ridotta.

Inoltre, la sua azione è allargata anche al microcircolo. L’assunzione di compresse a base di centella asiatica potrebbe portare a numerosi benefici e miglioramenti già dopo sole tre settimane dall’assunzione. E’ possibile assumere anche la tintura madre di centella asiatica: in questo caso gli erboristi consigliano di assumere trenta gocce per tre volte al giorno.

La centella, secondo recenti studi clinici su campioni sufficientemente ampi, non ha gravi controindicazioni o effetti collaterali. I risultati degli studi dimostrano che è un alimento molto ben tollerato.

Cellulite: consigli utili per chi ne soffre

Uno dei consigli più utili ed essenziali per prevenire la cellulite è quello di condurre uno stile di vita quanto meno sedentario possibile: fare sport, praticare la corsa oppure una passeggiata veloce di circa 30 minuti al giorno può aiutare a prevenire o a ridurre gli inestetismi dovuti alla cellulite. In tal modo rafforzerete i muscoli e brucerete il grasso in eccesso. L’attività fisica, inoltre, andrà abbinata ad un’alimentazione bilanciata, sana e corretta. Se siete in sovrappeso, affidatevi senza indugio ad un medico dietologo esperto e qualificato.

Inoltre, è buona norma ridurre il consumo di alcool e fumo e limitare l’accumulo eccessivo di ansia e stress. Infine, mai dimenticare che l’utilizzo di abiti, indumenti intimi e pantaloni troppo attillati riduce la circolazione del sangue e favorisce la ritenzione idrica alterando il naturale processo micro-circolatorio del tessuto.

Lascia un commento. La tua opinione per noi è importante!