Home Piante officinali Menta: proprietà, benefici, utilizzo, rimedi naturali e controindicazioni

Menta: proprietà, benefici, utilizzo, rimedi naturali e controindicazioni

54
0
CONDIVIDI
menta proprietà benefici utilizzo tisana alla menta controindicazioni
Menta - proprietà, benefici, utilizzo, rimedi naturali e controindicazioni. Scopri le proprietà della menta, i benefici per la salute, come preparare una buona tisana alla menta, le controindicazioni e gli effetti collaterali.

Conosciuta sin dall’antichità per le sue molteplici proprietà benefiche e curative, la menta è una pianta officinale aromatica utilizzata come rimedio naturale contro diversi disturbi oppure in cucina per insaporire le pietanze.

La pianta presenta un elevato contenuto di mentolo ed è tra le piante officinali maggiormente utilizzate proprio per le sue notevoli proprietà benefiche. Scopriamo le proprietà della menta, i benefici per la salute, come utilizzare questa pianta medicinale e le eventuali controindicazioni.

Menta: caratteristiche generali

La menta è una pianta erbacea aromatica perenne appartenente alla famiglia delle Labiate, genere Mentha. Sono tante le varietà esistenti, ma le più diffuse sono la menta piperita, la romana, la mentuccia e la acquatica.

La pianta della menta ha fiori di colore rosato, disposti in verticilli. Il fusto è peloso e presenta foglie di forma ovale particolarmente profumate. Nata in Europa, la menta è diffusa poi in tutto il mondo, ma cresce bene soprattutto in zone dal clima temperato. La sua fioritura avviene sul finire della primavera e all’inizio dell’estate e i fiori e le foglie si possono raccogliere nei mesi di luglio ed agosto per farli essiccare all’aria aperta. Dopo averli fatti essiccare, le foglie e i fiori si possono conservare all’interno di contenitori chiusi ermeticamente in un luogo buio ed asciutto.

Anche nei tempi antichi le proprietà di questa pianta erano già conosciute, e gli egizi e i romani la utilizzavano in cucina.

Menta: proprietà benefiche

Sono tante le proprietà della menta, che rendono questa pianta officinale indispensabile per curare diversi disturbi dell’organismo. Le proprietà medicinali ad esse attribuite sono dovute alla presenza del mentolo che ha rivelato possedere ottime proprietà stimolanti per lo stomaco per combattere i disturbi gastrointestinali.

Notevoli le sue proprietà digestive: è consigliato infatti assumere una tazza di tisana alla menta quando si presentano problemi allo stomaco. L’aroma della menta stimola le ghiandole salivari facilitando la digestione.

Importanti anche le proprietà analgesiche della menta, ma va ricordato che il mentolo va usato con attenzione in quanto dosi eccessive possono avere conseguenze spiacevoli sul sistema nervoso.

Le proprietà decongestionanti di questa pianta apportano notevoli benefici per chi soffre di asma e ha problemi alle vie respiratorie, ma attenzione anche in questo caso a non esagerare perché la menta può irritare naso e gola. Le sue proprietà stimolanti ne fanno una pianta perfetta da utilizzare per inalazioni a vapore oppure sotto forma di unguento.

Efficaci le sue proprietà sedative e ottimo rimedio per chi soffre il mal d’auto o mal di mare, in grado di bloccare prestissimo il vomito.

Notevoli anche le sue proprietà energizzanti che hanno un’influenza positiva sulla funzione cognitiva. Uno studio ha dimostrato che utilizzare la menta aiuta ad avere una memoria ed una prontezza mentale superiore rispetto a chi non la utilizza.

Efficaci anche le sue proprietà antisettiche: questa pianta officinale lenisce non solo le ustioni ma è anche efficace per alleviare le punture di insetti. Basta applicare le foglie fresche di menta per apportare un immediato sollievo e una particolare sensazione di freschezza. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie il gonfiore dovuto alla puntura si abbassa e si riduce notevolmente.

La menta ha anche proprietà carminative: infatti, il suo contenuto di carvacrolo, mentolo e timolo aiutano l’organismo ad espellere il gas in eccesso dall’intestino prevenendo in questo caso la flatulenza. Per facilitare questa operazione basta assumere un’infusione con un cucchiaino di menta essiccata in un tazza di acqua calda da bere due volte al giorno.

Menta: benefici per la salute

Grazie alle sue proprietà curative, la menta è particolarmente utile per la nostra salute e apporta notevoli benefici all’organismo. Apprezzata la sua azione anestetica sulle mucose e sulla pelle, e notevoli i suoi effetti analgesici che diminuiscono sensibilmente il dolore. L’estratto di menta apporta benefici alle cefalee e alle emicranie: applicata sulla fronte e sulle tempie, la menta allevia infatti tutti i sintomi del mal di testa, e perfino il senso di nausea e il vomito.

Grazie al suo contenuto di polifenoli, questa pianta medicinale è antisettica e aiuta a contrastare i calcoli alla cistifellea. I suoi effetti decongestionanti e balsamici generano una sensazione rinfrescante e fluidificante, e sciolgono le secrezioni dell’apparato respiratorio: per questo è utile per curare con efficacia il raffreddore, la febbre e la tosse.

Ideale anche per ridurre la presenza di gas intestinali, le foglie fresche di menta apportano benefici sulle punture di zanzara e alleviano gonfiore e prurito. La menta è anche perfetta per curare la gastrite ed è efficace contro gli spasmi. Utile anche per prevenire la ritenzione idrica, la menta depura l’organismo e combatte l’alitosi.

Utilizzata largamente anche nel mondo della cosmetica, questa pianta aromatica costituisce uno degli ingredienti naturali più importanti per la realizzazione di prodotti per il viso e apporta benefici alla pelle rendendola levigata e purificata. La menta è anche utilizzata come ingrediente naturale principale per la preparazione di shampoo per capelli grassi o per risolvere problemi di forfora.

Menta: rimedi naturali

Numerosi i rimedi naturali ottenuti con la menta per apportare benefici alla salute. Utilizzata sotto forma di infuso, la menta è un componente ideale per realizzare impacchi naturali in grado di ridurre l’acne e gli inestetismi tipici della pelle grassa.

Anche la preparazione di una tisana con fiori e foglie di menta è utile per apportare grossi benefici alla salute: basterà mettere foglie e fiori della pianta in infusione in acqua bollente, aggiungere due cucchiaini di menta essiccata nella tazza e far riposare per circa quindici minuti, poi filtrare e consumare.

Con questa pianta officinale è facile preparare in casa anche un ottimo collutorio per rinfrescare l’alito e per ridurre le infiammazioni del cavo orale. Preparare la ricetta mettendo in infusione in un pentolino d’acqua bollente un cucchiaio di foglie di menta essiccate per circa dieci minuti. Trascorso il tempo, filtrare e lasciare raffreddare. Quando è a temperatura ambiente, utilizzare l’infuso come collutorio.

Efficace per combattere i sintomi di influenza e raffreddore, anche l’olio essenziale di menta, diluendone qualche goccia in un litro d’acqua, è perfetto per fare suffumigi.

Anche in cucina la menta è molto utilizzata, soprattutto nella produzione di liquori e dolci. Ideale per insaporire insalati e carni, è perfetta anche con le verdure i legumi ed i cereali. Inoltre, con la menta si possono preparare anche ottime bevande rinfrescanti mettendo a macerare le foglie essiccate con del succo e della scorza di limone: si ottiene una bevanda buonissima da gustare con il ghiaccio. Questa pianta è anche ideale per eliminare i cattivi odori dalle mani, come quello dell’aglio o della cipolla.

Menta: controindicazioni ed effetti collaterali

La menta, anche se è un ottimo rimedio naturale, non può e non deve sostituirsi alle terapie mediche, e deve essere assunta secondo delle regole precise e in base a ciò che serve.

Per cominciare, è preferibile non assumerla la sera perché potrebbe nuocere al riposo. Inoltre, alcuni soggetti, in particolare chi sta effettuando cure omeopatiche, o anche chi soffre di reflusso gastroesofageo, ulcera o magari soffre di favismo e patologie a fegato e reni, deve limitare l’uso eccessivo di menta. Infatti, un suo eccessivo può provocare effetti collaterali sul sistema nervoso. Chi soffre di patologie e disturbi cronici deve chiedere il parere del medico di fiducia prima di assumerla.

Un’altra cosa importante riguarda l’olio essenziale di menta, da non utilizzare puro perché è tossico ed un solo cucchiaino può uccidere una persona adulta. L’olio va sempre utilizzato diluito e secondo le dosi riportate nelle istruzioni. Se utilizzato in dosi errate, l’olio essenziale di menta può causare effetti simili ad alcune sostanze stupefacenti può provocare forti stati di agitazione, spesso preoccupanti. Inoltre, l’olio essenziale è sconsigliato per i bambini perché può ridurre la pressione sanguigna e generare una depressione cardiaca.

CONDIVIDI

Lascia un commento. La tua opinione per noi è importante!